Chiesa di San Giovanni

La Chiesa di San Giovanni voleva esorcizzare le tragiche conseguenze della peste

La posa della prima pietra di questo edificio avvenne il 24 giugno 1635, giorno della festività di San Giovanni.

La chiesa, nata con il contributo dei fedeli della “Porta di Sotto” (abitato a sud della Città) voleva esorcizzare le tragiche conseguenze della peste. Ancora oggi esiste una porta laterale che da sul quartiere del “Sanado” un tempo sede dell’Ufficio della Sanità di Borgomanero.

L’erezione del campanile avvenne nel 1665 e la chiesa venne ampliata nel 1683.

Nell’oratorio si conserva la statua del Cristo morto che viene trasportata dai fedeli, per le vie di Borgomanero, durante il “Venerdì Santo” e rievoca i momenti della passione di Nostro Signore.

Contatti

Via S. Giovanni, 3, 28021 Borgomanero NO

Scopri anche

Singolari anche queste due caratteristiche figure che rappresentano, quali maschere tradizionali, la nostra Città. Sono anch’esse dovute alla

In quegli stessi anni venne costruito il “Teatro o Trionfo dell’Immacolata”, poi chiamato dal volgo “lobietto”, per ospitare gli amministratori del Contado